Skip Ribbon Commands
Skip to main content
Segnalazione Nominativa

MODELLO PER LA SEGNALAZIONE DI CONDOTTE ILLECITE (c.d. whistleblower)

I dipendenti e i collaboratori, nonché gli stakeholder esterni della Società, che intendono segnalare situazioni di illecito o irregolarità di cui sono venuti a conoscenza, debbono utilizzare questo modello. Si rammenta che la normativa in materia tutela i dipendenti che effettuano una segnalazione di illecito. In particolare, nell’ambito del d.lgs. 231/2001 è previsto che:

  • le Società che adottano un Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo (MOG) debbano prevedere uno o più canali per la comunicazione di segnalazioni di condotte illecite o violazioni del MOG, che garantiscano la riservatezza dell’identità del segnalante nelle attività di gestione della segnalazione;
  • il segnalante sia tutelato da atti di ritorsione o discriminatori (diretti o indiretti), per motivi collegati (direttamente o indirettamente) alla segnalazione;
  • il sistema disciplinare preveda sanzioni nei confronti di chi viola le misure di tutela del segnalante, nonché di chi effettua con dolo o colpa grave segnalazioni che si rivelano infondate.

Inoltre è previsto che:

  • l’identità del segnalante non può essere rivelata senza il suo consenso, a meno che:
  • la conoscenza dell’identità del segnalante sia indispensabile per la difesa dell'incolpato;
  • sia accertata, anche con sentenza di primo grado, la responsabilità penale del segnalante per i reati di calunnia o diffamazione;
  • la segnalazione si riveli infondata, effettuata con dolo o colpa grave.
  • il denunciante che ritiene di essere stato discriminato nel lavoro a causa della denuncia, può segnalare (anche attraverso il sindacato) l’adozione di misure discriminatorie all’Ispettorato Nazionale del Lavoro, nonché agli altri Organi preposti alla prevenzione e al controllo (a titolo esemplificativo OdV e al Comitato Etico ed Anticorruzione);
  • la denuncia è sottratta all’accesso previsto dagli articoli 22 ss. della legge 7 agosto 1990, n. 241.

Per ulteriori approfondimenti, è possibile consultare la Policy Whistleblowing.

*
*
*
*
*
Select a date from the calendar.

Luogo/Denominazione struttura e indirizzo





Dichiaro di aver letto e di accettare i termini della policy e dell’informativa privacy(obbligatorio).
Autorizzo al trattamento degli eventuali dati particolari, ai sensi del Regolamento Europeo n. 679/2016 .


1 Qualora il segnalante rivesta la qualifica di pubblico ufficiale o di incaricato di pubblico servizio, l’invio della presente segnalazione non lo esonera dall’obbligo di denunciare alla competente Autorità giudiziaria i fatti penalmente rilevanti e le ipotesi di danno erariale.

2 La segnalazione non riguarda rimostranze di carattere personale del segnalante o richieste che attengono alla disciplina del rapporto di lavoro o ai rapporti col superiore gerarchico o colleghi, per le quali occorre fare riferimento alla Direzione del Personale.

3 Indicare i dati anagrafici se conosciuti e, in caso contrario, ogni altro elemento idoneo all’identificazione.

4 Indicare i dati anagrafici se conosciuti e, in caso contrario, ogni altro elemento idoneo all’identificazione.

     
Area Riservata